Tunnel carpale

La problematica

La sindrome del tunnel carpale è una patologia caratterizzata da sintomatologia dolorosa e parestesie alla mano, tipicamente localizzate al territorio di innervazione del nervo mediano (superficie palmare delle prime tre dita e della metà radiale del quarto dito). La sintomatologia è in genere aggravata da lavori ripetitivi e che implicano posizioni viziate del polso o delle dita, come tipicamente l’uso prolungato del mouse. Assai tipica, è la comparsa notturna di dolore diffuso alla mano, formicolio, fino ad arrivare casi più gravi con difficoltà di opposizione del pollice, caduta di oggetti e difficoltà di manipolazione. La sindrome è assai comune e più frequente nel sesso femminile.

Cosa fare?

Per risolvere il problema, si ricorre ad un intervento chirurgico che prevede la sezione di una struttura fibrosa chiamata legamento trasverso del carpo che permette di decomprimere il nervo mediano nel suo passaggio attraverso il canale carpale al polso. L’intervento permette una risoluzione della sintomatologia pressochè immediata. La cicatrice che ne residua è lunga circa 2 cm e è posizionata in mezzo alle eminenze tenar e ipotenar, nella naturale piega curtanea.

Il risultato

Regime: Day Hospital
Anestesia: locale
Durata intervento: 20 minuti
Ripresa attività quotidiane: 5 – 7 giorni
Ripresa attività lavorativa: 14 – 15 giorni
Prima doccia: il giorno dopo
Ripresa attività sportiva: 40 giorni
Periodo dell’anno migliore per eseguire l’intervento: indifferente

Per info sui costi

contattami via Messenger grazie all’apposita icona in basso a destra.