Otoplastica

L’otoplastica

Le orecchie prominenti o “a ventola” possono essere corrette a partire dai 6-7 anni di età mediante l’intervento di otoplastica. 

L’intervento

L’intervento rimodella, con tecniche diverse a seconda delle diverse situazioni anatomiche, la cartilagine dell’orecchio mediante un accesso chirurgico a livello della superficie posteriore del padiglione esterno. In questo modo, gli esiti cicatriziali sono modesti e nascosti nel solco retroauricolare. L’intervento viene fatto in anestesia locale, senza necessità di ricovero. Il risultato è buono fin dai primi giorni, anche se condizionato dall’inevitabile edema post-operatorio che tenderà a regredire completamente nel giro di 2-3 settimane. L’intervento di otoplastica è forse il più comune intervento di estetica, ciononostante vi possono essere alcune rare complicanze come l’infezione e l’ematoma o la parziale recidiva del difetto, che possono richiedere un ulteriore revisione chirurgica.

 

Accorgimenti

Per le donne, è opportuno non programmare l’intervento immediatamente prima o durante il flusso mestruale. È importante indossare una fascia o una bandana contenitiva per due settimane dopo l’intervento.