Braccia/cosce

Braccia/cosce

L’eccesso cutaneo a livello delle braccia, della regione ascellare, di quella toracica laterale dell’interno cosce è un inestetismo che spesso consegue ai forti dimagrimenti o a situazioni di forte rilassatezza cutana. La brachioplastica è un intervento di “lifting” delle braccia che consente di ridurre tale eccesso cutaneo. Le cicatrici prodotte sono, a seconda dei casi, collocate sulla superficie interna del braccio, sulla piega ascellare, sulla superficie superiore esterna del torace o in tutte quante queste sedi. Quando vi è l’indicazione, all’intervento di brachioplastica può essere associato anche un trattamento di lipoaspirazione.

Il risultato

l risultato è in genere soddisfacente fin dai primi tempi anche se talvolta può essere necessario un ritocco delle cicatrici in anestesia locale, a distanza di alcuni mesi. Una ridondanza o lassità cutanea della faccia interna delle cosce può essere corretta mediante trattamento chirurgico. Il lifting delle cosce è una procedura chirurgica atta a rimuovere l’eccesso di pelle e/o tessuto adiposo localizzato prevalentemente in corrispondenza della superficie interna e posteriore delle cosce; non è un “interevento di dimagrimento” ed è indicato solo dopo che la perdita di peso si è stabilizzata.

 

Ulteriori informazioni

È necessario, tuttavia, essere consapevoli che non è possibile restituire la tensione e la compattezza che i tessuti hanno in giovinezza. Le tecniche chirurgiche sono molteplici e possono essere combinate con altre metodiche di “body contouring” come la liposuzione. All’intervento residuano cicatrici trasversali piuttosto estese localizzate a livello del solco inguinale e del solco gluteo, ordinariamente occultabili sotto un costume da bagno non troppo sgambato